I CLEMM d'Italia

Per formare la nuova società del Nuovo Umanesimo serve una sufficiente quantità di persone consapevole dei fatti, di certi meccanismi e delle reali possibilità di poter apportare un cambiamento radicale del sistema vigente, detto cambio paradigma.

Servono gli eroi dei CLEMM

I componenti della società nascente del Nuovo Umanesimo, di cui Ti ho accennato nel precedente articolo, siamo noi. Non prendermi per matta se sottolineo quest’ultimo dettaglio.

Perché proprio i CLEMM? Ora Te lo spiego subito

Ti sei mai sentito/a davvero padrone della tua vita, libero/a veramente di scegliere? O siamo liberi di scegliere solo tra ciò che ci viene predisposto? Predisposto poi da chi e perché? Il sistema delle cose deve per forza andare nella direzione attuale di impoverimento drastico del 99% della popolazione mondiale? O forse potremo finalmente rendercene conto che quest’andamento non soltanto non va bene così, ma in un mondo supertecnologico in cui viviamo non è affatto naturale che vada così? M-Edit-iamo!

Vedi, noi, referenti e persone operative dei CLEMM, siamo convinti di poter fare molto meglio di così, possiamo trasformare il mondo addirittura in un Paradiso in Terra. Infatti in Italia le persone di buona volontà e con un forte credo nel voler migliorare la vita di tutti, dal 2015 hanno cominciato a raggrupparsi.

La convinzione e la determinazione di agire si basa su un’analisi trentennale della realtà che ormai non può lasciare più tempo alla disperazione di più di 20 milioni di italiani in povertà.

Serve agire e subito!

Purtroppo la politica del passato e attuale propongono solo piccole soluzioni che nel tempo si rivelano inutili e non possono sanare la situazione ormai totalmente degenerata. Le loro proposte sono degne solo di un politichese che continua a sprecare la fiducia della gente.

Ma sai, nei liberi circoli culturali dei CLEMM progettiamo tenendo presente altri criteri, osserviamo il mondo e così anche noi stessi da tutt’altra ottica… Parliamo di una vita veramente bella e libera, in cui conviene solo ciò che fa bene all’essere umano, non quel che produce profitto. Abbiamo progettato un futuro realizzabile dove il lavoro e il piacere di creare si incontrano, diventano la stessa cosa, dove le povertà non esistono più per nessuno! Dove le tecnologie ultramoderne sono veramente per il bene di tutti. Parliamo di come mettere al servizio della società i nostri talenti, come riuscire a realizzare i nostri sogni. Ne avrai anche Tu, dico bene?

Quel futuro dove tutto ciò sarà possibile è alle porte

Bisogna rendersi conto che il sistema economico, finanziario e politico nonché culturale attorno a noi deve essere per noi, per il beneficio di tutti e non al contrario, e non per costringerci in una sorta di schiavitù moderna e povertà. Siamo tutti uguali, e meritevoli di una vita serena e prospera. L’essere umano e la sua dignità non sono da calpestare o da ignorare! Serve sì coraggio per riconoscere tutto questo, su con la testa, su con lo sguardo! Il sistema di oggi non è più funzionale, non basta cambiare qualche virgola, ma serve cambiare tutto il sistema, i paradigmi su cui poggiare le basi di una nuova economia, scuola, sanità, agricoltura, politica, quelle del Nuovo Umanesimo.

Non per molto saremo ancora preda del politichese, abbiamo le idee chiare, e abbiamo anche qualche asso nella manica. Continua a seguirmi, e vedrai, man mano Ti sarà chiaro proprio tutto!

Noi, membri dei CLEMM di ogni comune della penisola ci incontriamo almeno una volta al mese con l’obiettivo di diventare persone utili per una nuova società italiana. Noi siamo il cambiamento, i primi eroi (a qualcuno piace nominarci così) ad aver capito che nonostante tutto, cambiare l’Italia in meglio è possibile. Abbiamo qualche arma, l’unione e il passaparola, con i quali gradualmente conquisteremo quegli italiani che nella loro vita desiderano far entrare l’amore, l’altruismo e l’etica e diventare esempi per altre persone ancora, che ci seguiranno a ruota. Questo ci riempie di gioia e abbiamo iniziato a sentire:

Profumo di serenità

Immagino che avrai sospettato, i CLEMM non sono mica i soli a portare avanti tutto questo lavoro, che in fin dei conti è un vero e proprio cambio di paradigma… Ciò presto sarà evidente davanti a tutta Italia! Come? Beh, lo saprai dai prossimi articoli che parleranno anche del COEMM, CON-Sì e PVU.

Saluti da Edit

5 thoughts on “Gli eroi dei CLEMM, la società nascente del Nuovo Umanesimo”

  1. È chiaro a tutti (almeno per quelle persone che vogliono vedere), che l’attuale modello economico e finanziario è obsoleto, sorpassato e crea solo crisi e povertà!
    I cristiani, di qualsiasi confessione essi siano, hanno come guida spirituale la Bibbia, da tutti considerata “Parola di DIO”, secondo la Bibbia la povertà è contro il volere di DIO!
    In Genesi 2:10-12 è raccontato quanta ricchezza c’era: Se la povertà fosse volere di DIO, perchè si trovavano tutte le ricchezze descritte dallo stesso capitolo?
    Il guaio è che Adamo, con la sua caduta, fece uno scambio, assolutamente sconveniente per il genere umano, con quello che era ed aveva “satana”: cioè malvagità e povertà!
    L’essere umano era re ed aveva il dominio su tutto ciò che c’era sulla terra, ma con il peccato perse ogni cosa, perchè divenne schiavo di “satana” e cedette a “satana” le sue ricchezze!
    Ricordate una delle tentazioni del Cristo? (Luca 4:5-6)
    Se Non Ritorniamo Alla Base Della Povertà E Al Motivo Per Cui È Causata, Credo Che Non Si Riuscirà A Sconfiggerla!
    Non A Caso Una Delle Regole Del PMM (Programma Mondo Migliore), È Per L’Appunto Altruismo!!!
    Complimenti Edit per il tuo bellissimo articolo!!!

  2. I membri dei CLEMM sono gli eroi della società nascente del “Nuovo Umanesimo” perchè, durante gli anni di percorso assieme, Maurizio Sarlo ha spiegato molto bene come è possibile creare il “Nuovo Umanesimo” cioè quel paradigma che è necessario per una società più giusta, più equa, più prospera!
    Il modello attuale, il quale poggia sulla fredda legge del consumismo e del profitto, è ormai superato ed obsoleto: tanto è vero che, in tempi non sospetti, Maurizio Sarlo ha più volte detto che tutto sarebbe finito nella bolla speculativa e che tale bolla sarebbe scoppiata tra brevissimo tempo!
    Per giustificare il fallimento di tale paradigma, avrebbero scatenato una “terza guerra mondiale”!
    Quel che serve, invece, è un nuovo paradigma socio-economico e finanziario sul quale la società intera possa poggiare e che metta l’essere umano al centro della società: è l’economia che deve girare attorno all’uomo e non viceversa!
    Ecco perchè saremmo in grado di fare bene e meglio, non dimentichiamo che abbiamo un grande maestro che ci insegna, segue e corregge eventuali errori!
    Complimenti, carissimo Maurizio Sarlo per tutto l’insegnamento che ci dai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *