Festa del 1° compleanno Con-Sì

Avremo fatto tanto per il Programma Mondo Migliore quando le coscienze si innalzeranno e saranno veramente capaci di donare incondizionatamente agli altri. Vivere oggi ci mostra che l’avere non conta niente, conta solo ciò che siamo capaci di donare agli altri.” Fabrizio Azzolini Presidente Confederale Con-Sì

Con-Sì il 22 novembre 2020 compie il suo primo anno. I bambini di quest’età iniziano a fare i primi passi dopo aver gattonato per mesi. La Confederazione Italiana Consorzi Sicuri Con-Sì oggi è in piedi, forte e decisa a continuare a crescere e a far crescere i suoi associati. Le sue azioni sono rivolte soprattutto alle famiglie, che desidera aiutare con i suoi servizi etici e attenti ai bisogni di ogni singolo individuo.

Il momento del primo compleanno di Con-Sì è arrivato, ecco per Voi l’invito ai festeggiamenti online per domenica 22 novembre 2020 ore 16:00. L’incontro Zoom sarà un’ottima occasione per scoprire o riscoprire i servizi accuratamente selezionati e realizzati durante quest’anno di attività. Non ho mai perso l’occasione di ascoltare Fabrizio Azzolini, che con la sua dolcezza e fermezza paterna rassicura gli associati, offrendo loro i migliori servizi della Confederazione.

Edit: Poco più di un anno fa, il 13 settembre 2019 gli aderenti ai CLEMM del Veneto hanno realizzato il primo Consorzio Regionale. Poco dopo sono nati gli altri 18 Consorzi Regionali ed i 103 Provinciali e/o interprovinciali per poi creare la Confederazione Nazionale. L’obiettivo era ed è di rapportarsi con le varie Istituzioni, Istituti di Credito, partner finanziari presentatigli dal COEMM e di offrire tutta una serie di servizi alle persone e alle famiglie. Cosa è successo nell’arco di quest’anno, come è strutturata oggi questa Confederazione? L’ho domandato a Fabrizio Azzolini Presidente Con-Sì, che gentilmente si è messo a disposizione per un’intervista.

Fabrizio Azzolini: La Confederazione Con-Sì durante questo primo anno di attività ha cercato di strutturare tutti quei servizi utili ed indispensabili agli associati, calandoli quando testati, nei territori Regionali e Provinciali. Forse questo modo di organizzare può sembrare poco rispettoso della democraticità associativa ma si è voluto non impegnare le forze territoriali in affannose ricerche che potevano sfociare in dilatarsi di tempi con poca resa.

Edit: Quali sono i progetti realizzati in questo primo anno di vita?

Fabrizio Azzolini: abbiamo dapprima strutturato una segreteria efficiente per poi aggiungere i servizi di luce, gas, telefonia, CAF e patronato con tutti i servizi correlati, perché le persone che avessero bisogno se ne potessero subito servire.

Altro importante servizio è monetica (conti correnti, pos, carte ricaricabili e servizi di pagamento veloce).

E’ logico che ogni servizio è accompagnato da un’adeguata consulenza specializzata. Il tutto è stato strutturato in base alle domande che venivano fatte a me od ai miei collaboratori da parte dei nostri associati, che a volte mi facevano proprio scendere le lacrime, mi rendevo conto che avevano versato quei venti euro d’iscrizione magari togliendoseli dal menage familiare, nella fiducia che qualcosa succedesse, che avessero qualcosa in più di quel che al momento avevano. Ed è per questo che abbiamo strutturato una linea di credito estera per dare un segno tangibile ad ogni associato.

In questo anno di mia Presidenza Confederale ho sempre cercato di mettere innanzi al mio lavoro – che devo dire è molto gravoso ma lo faccio volentieri – la verità e la responsabilità. La verità di chi lavora quotidianamente per gli altri e la responsabilità di dare attenzione ad ogni persona.

Il noleggio auto a lungo termine, è un settore – direi – molto delicato. Vuoi perché è nato ed è confacente più per le aziende che per i privati e poi perché il privato non è abituato ad essere così verificato come può esserlo un’azienda o una partita IVA. Allora abbiamo cercato aziende che facessero il vestito appropriato per ogni socio richiedente. Forse abbiamo trovato un azienda, dico forse perché stiamo definendo in questi giorni i dettagli per sottoscrivere un accordo. Ne abbiamo altri con altre aziende ma questa è particolare perché non guarda i rapporti in crif delle persone ma guarda ciò che possono fare con il proprio lavoro. Vale a dire, è più importante saper leggere un estratto conto bancario che guardare che questa persona non ha pagato delle rate o ha pagato in ritardo ecc. Mi è piaciuta molto quest’azienda perché non richiedono avvallanti e non abituano il titolare del contratto ad essere supportato ma lo responsabilizzano in prima persona. Noi faremo il noleggio a lungo termine con la sola veridicità bancaria del richiedente. Questa è una formula innovativa e speriamo che sia di conforto per tanti nostri associati.

Edit: Qual è il Progetto che al momento Le sta più a cuore e quale secondo Lei conquisterà di più gli italiani?

Fabrizio Azzolini: Un altro importante servizio è il Con-Sì LEX, molto gettonato, sono avvocati, nostri iscritti che hanno trovato una valente coordinatrice nella mia Vicepresidente Avvocato Maria Luisa Rossi, che li ha amalgamati talmente tanto da poter dare oggi delle risposte in prima battuta ad ogni esigenza legale dei nostri associati. Io credo che anche questo è un servizio importante perché quando la famiglia è toccata dalle varie situazioni legali, può rimanere frastornata e noi cerchiamo di rasserenarla.

Spero di aver dato un utile spaccato di ciò che è la Confederazione CON-SI’, servizi e professionisti al servizio dell’associato e consiglio periodicamente di visitare il nostro sito per scoprire e valutare il nostro lavoro.

Edit: Fabrizio Azzolini cosa prevede per il prossimo anno?

Fabrizio Azzolini: Il mio progetto per il 2021 sarebbe quello innanzitutto di concretizzare l’erogazione del micro credito sociale, che il Con-Sì entrasse nelle istituzioni dove altre strutture del nostro Programma Mondo Migliore sono state ignorate. Aspiriamo ad entrare a pieno titolo ed avere la cittadinanza nelle istituzioni, per questo abbiamo rivolto, già da alcuni mesi, una particolare attenzione alla formazione ed alla scuola. Un sogno che io ho è di portare il Con-Sì all’interno del Miur Ministero della Scuola perché i nostri giovani genitori siano rappresentati. Io quella istituzione l’ho coordinata per tre anni e ci deve entrare anche Con-Sì. La scuola per Con-Sì è un elemento fondamentale.

Le cose si devono fare col cuore e con molta preparazione. Se noi non siamo preparati, non siamo in grado di dare nulla agli altri. Perché ricordatevi bene, si dà agli altri se si è in possesso di cuore e competenze.

Vorremmo che tutti i nostri associati fossero formati, ma non da una formazione stanca, di cui a volte non se ne vede l’utilità, ma da una veramente capace di penetrare nel cuore e nelle menti della nostra gente. Perché se questa struttura è cresciuta lo si deve alla tanta dedizione della gente e allora noi dobbiamo pian piano crescere sotto il profilo imprenditoriale, sociale ed umano perché nell’associazionismo il punto primo è dare agli altri.

In occasione del bellissimo evento del 14 settembre dell’anno scorso (2019) festeggiato insieme a delle vere celebrità come il famosissimo egittologo Zahi Hawass, è stato presentato il logo del Con-Sì, un colibrì con i colori dall’azzurro polvere al verde-blu, ricordando la favola del colibrì, un esserino piccolissimo che con il suo becco porta l’acqua per spegnere il fuoco. “Saremo tanti colibrì che spegneranno la foresta che sta bruciando fuori.” Il presidente Fabrizio Azzolini allora aveva aggiunto: “Con-Sì è fatto con cuore e competenze. Se non ci sono competenze, oggi non andiamo da nessuna parte.”

Oggi insieme a Fabrizio, Maria Luisa, Maurizio Sarlo ed altri sostenitori del cambio paradigma invito tutti a studiare e lavorare gioiosamente per far emergere il proprio sentimento dell’amore altruistico. Solo così, sentendolo nel profondo del cuore e mettendolo al servizio della comunità insieme al valore umano ed al talento che abita in ognuno di noi, saremo capaci di realizzare un Mondo Migliore.

Edit Molnar

Per informazioni visita:

Sito web Con-Sì: https://con-si.it/

Pagina facebook Con-Sì: https://www.facebook.com/ConSiConfederazioneItalianaConsorziSicuri

 

One thought on “Con-Sì: il primo compleanno del più promettente gruppo d’acquisto italiano”

  1. GRAZIE SARLO.M. CHE CI HA DATO UNA GROSSA OPPORTUNITÀ… DI CREDERE ANCORA NELLE PERSONE CON PIÙ ESPERIENZA..E SOPRATTUTTO.. DI PORTARCI A MIGLIORARE IL MONDO.. . CHE ORAMAI AL DECLINO PIÙ ASSOLUTO.. RINGRAXIAMO TUTTI Q.LLI CI AIUTANO.. UN’ ABBRACCIO..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *