Lavoro
Il Programma Mondo Migliore prevede una riforma complessiva del mercato del Lavoro.
La riforma prevede di incentivare l’economia reale e circolare, facendo in modo che il
Lavoratore esegua contrattualmente solo 4 lavorative ore al giorno per 5 giorni settimana;
per 50 settimane su 54 (4 settimane all’anno saranno dedicate alle ferie).
Lo stipendio orario/giornaliero dovrà rispettare il Contratto del Lavoro, da congegnarsi
assieme ai Sindacati di Categoria e alla Popolazione (anche mediante Referendum
propositivo). Tale stipendio dovrà essere adeguato allo stato di dignità che ogni Individuo
deve poter avere (come moneta parallela a quella ufficiale).
Tale prospettiva terrà conto del Diritto di Dignità e della gratuità di tutti i servizi strategici che
lo Stato erogherà ad ogni Cittadino mediante l’emissione a credito
Ovviamente, tutti i turni a ciclo continuo, terranno conto della dovuta turnazione.
Tale misura da Terzo Millennio evoluto permetterà una grande serie di fenomeni positivi:
– Il Lavoratore potrà dedicare più tempo alla propria Persona
– Il Lavoratore potrà dedicare gran tempo a riqualificare la cellula basilare di sviluppo
armonico e valoriale collettivo: la Famiglia.
– Il Lavoratore favorirà un corretto ed armonico sviluppo della economia etica e
circolare.
– Il Lavoratore favorirà un corretto equilibrio fra lavoro dipendente e imprenditoriale,
perché entrambe le Parti comprenderanno meglio le problematiche di ciascuna Parte
(anche favoriti da una formazione scolastica che ne premierà ad hoc i concetti).
– Il Lavoratore favorirà un armonico sviluppo delle attività Sindacali.
Tale riforma prevede un grande incentivo per il modello della micro/piccola e media impresa.
In quanto, all’Imprenditore, si concede il pagamento di un Lavoratore per ognuno dei
Lavoratori che l’Imprenditore ha acquisito direttamente, mediante contratto indeterminato.
Il Pagamento di ogni Lavoratore in più viene erogato dal Ministero competente tramite un
IMPS che andrà riformato in base alle complessive riforme previste dal Programma Mondo
Migliore.
Tale incentivo sarà concesso anche alla Grande Impresa che ha sedi legali in Italia.

 

Disabilità
Per il Programma Mondo Migliore del PVU, la parola disabilità è cambiata con “Specialità”.
Per noi le Persone che hanno handicap si devono chiamare “Persone Speciali”; Persone
che possono insegnare, a tutti i cosiddetti normo dotati, cosa significhi l’essenza della vita
e del valore altruistico.
Chiunque tratti una “Persona Speciale” da disabile non ha ancora compreso quanto, la vera
disabilità, sia solo quel condizionamento mentale che limita la crescita dell’individuo che la
perora.
Con l’attuazione del Programma Mondo Migliore, l’incentivo del diritto di dignità
sopperirebbe in automatico a tutti quelli erogati fino ad oggi per le attuali politiche di
sostegno alla Disabilità.
A completamento del programma su tale “Speciale” risorsa collettiva, si dovrebbe accelerare
sulla risoluzione di tutto ciò che, per le Persone Speciali, possa diventare una barriera
architettonica.

(Tratto dal Programma per Esteso del Partito Valore Umano)

Per leggere e scaricare il Programma Mondo Migliore, visita il Sito Web

https://partitovaloreumano.it/

Seguici anche in Pagina Nazionale del Partito Valore Umano

https://www.facebook.com/partitovaloreumanoofficialpage

 

4 thoughts on “Lavoro – Disabilità – (Tratto dal Programma per Esteso del PVU )”

  1. Ora capisco il motivo per cui Maurizio Sarlo chiama “Persona Speciale” un individuo che, attualmente, è considerato/a invalido/a!
    La “Persona Speciale”, in quanto tale, effettivamente può insegnare a tutte le persone normo dotate, cosa significhi l’essenza della vita e del valore altruistico, essendo che ogni giorno affronta problemi in tal senso.
    Ecco come possono essere utilizzate le “Persone Speciali”!
    Sono contentissimo, Voi Sì Che Sapete Dare La Giusta Carica Per Affrontare La Vita!!!
    Grazie grande PVU per il magnifico ed epocale Programma Mondo Migliore e grazie Paola Marcato per il tuo impegno nello spiegare, in modo chiaro e semplice, il Programma!!!
    Un grande abbraccio a tutti voi: PVU e COEMM, di vero cuore!

  2. Io che ho il 100% di invalidità fisica, capisco molto bene l’essenza della vita e cosa significa “Altruismo!”!!!
    Insegnare queste verità, soprattutto alle nuove generazioni, credo contribuisca alla creazione del Mondo Migliore, perchè tale Mondo poggia proprio su quanto scritto prima!
    Grazie mille, PVU, per il programma epocale e grazie al COEMM che lo ha progettato!!!

  3. Il programma per esteso del PVU che segue le linee guida del PMM,è l’unico percorso possibile perchè tutti i cittadini dell’Italia e del mondo possano non essete più distinti in cittadini di serie A e serie B.Nasciamo uguali per dignità e diritti ma purtroppo la società e chi ne guida le fila non lo consente. L’unica via che può portarci a che ciò di realizzi è sodtenere,collaborare e seguire il programma MM.Il partito che che ja gettato le basi perchè questo si realizzi è il PVU
    Solo attraverso questi programmi possiamo riscattare la dignità ,la serenità, la libertà per tutti i cittadini normodotati e speciali del mondo senza distinzione di stato sociale,sesso,pensiero religioso e nazionalità.Se seguiamo con diligenza e onestà tutti questo percorso ne usciremo vincitori ma senza lotte contro nessuno

  4. Ritengo importante che i disabili possano sentirsi utili alla società anche attraverso una attività lavorativa adeguata naturalmente alle loro capacità e che possano sviluppare al meglio progetti di vita indipendente con i dovuti sostegni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *