3 0
Read Time:6 Minute, 29 Second
Draghi in Politica!
Quali scenari?
Quali scenari?
Vedremo bene a breve…
Anzitutto vedremo quello che il sottoscritto definisce: “IL CHIARO INTENTO DI NON VOLER ANDARE AD ELEZIONI POLITICHE, PER CHI STA SEDUTO IN PARLAMENTO DAL 4 MARZO 2018”…(meno per i “Melonisti” … ma i cui distinguo si capiranno bene leggendo più avanti).
Anche se, più di qualcuno del centro destra “melonico”, infatti, fa finta di “strillare” di correre a nuove elezioni (la forte ascesa nei sondaggi della On Meloni farebbe diventar i “Fratelli d’Italia”, per ora, uno dei primi partiti in Parlamento), al maggior numero di chi siede alla Camera ed al Senato Italiani, invece, nemmeno gli passa dal cervelletto.
Almeno il 60% dell’attuale Parlamento “tornerà a casa”di sicuro – anche se con una lauta “pensione” di circa 1.500 euro al mese (per chi ha fatto 5 anni in parlamento. In caso gli anni siano più di 5, l’assegno sale).
Mentre per la Gente comune si aspetta fino… “al quasi fine vita”.
A mio umile avviso, a differenza dalle critiche fin troppo semplicistiche che vedo girare nel web contro Mario Draghi, dovremmo quindi riflettere su quanto segue:
1. Mario Draghi è un finissimo esperto del “politichese”: europeo e internazionale;
2. È anche un fine esperto di tutto quello che ruota attorno alle poltrone, molto strategiche, del “forum mondiale dei potenti” e, altresì, una Persona dotata di grande senso dello scenario geo-politico economico e finanziario (nel quale siamo tutti “immersi”);
3. Più volte, Draghi, ha fatto sapere che le Banche Centrali possono “emettere denaro a livello illimitato”!!!! Pur ben sapendo che, tale emissione, la si fa a debito da sempre (almeno per la maggioranza dei popoli della Terra) e a costo zero per chi la emette;
4. Draghi, inoltre, avendo accettato tale incarico, non vorrà certo passare alla storia per “colui che ha affossato definitivamente l’Italia” e, quindi, a parer mio, cercherà di traghettare il sistema generale “italiota” in “qual cosa di utile”a far diventare l’Italia il nuovo “faro del Mondo”. Cercherà di farlo, sempre a mio avviso, nel modo più astuto possibile e, inizialmente, “sotto traccia” perché, la “stanza dei bottoni nella quale siede da tanto tempo”, non è sicuramente affollata di Persone da “Libro Cuore”! Nel caso gli riuscisse la suddetta strategia, la base della maggioranza del Popolo Italiano avrebbe poi modo di farlo diventare il vero e nuovo “Cesare di Roma”. E nessuno, di attento, dimentichi lo scenario degli Stati Uniti in pieno mistero…
5. Le prerogative affinché la nostra Penisola possa diventare la potenza più strategica del Planisfero, a mio avviso, nei fatti, ci sono proprio tutte. Perché:
A) abbiamo un modello economico e sociale che, anche se ancora per poco, può poggiare sulla grande ricchezza prodotta dal modello economico privato della micro piccola e media impresa e da un modello di comparto pubblico che, malgrado quest’ultimo sia stato depredato delle sue funzioni base (passate a logiche private da amici del quartiere), ha sempre la possibilità di tornare alle origini e di farlo in forma etica e moderna;
fra i singoli della popolazione complessiva, abbiamo anche le ricchezze di saggezza e creatività più diffuse al Mondo;
C) con le suddette ricchezze riusciamo a promuovere il meglio, anche per ciò che riguarda i seguenti comparti: agricoltura; formazione; arti Militari e del diritto; trasformazione meccanica ed elettronica; speciale varietà del paesaggio, del clima, della vegetazione e delle arti; Etc…
Voi dite: in qualcuno di tali comparti si annidano anche dei perfidi demoni?
Beh, rispondo io: non vi sembra altrettanto normale che tutto ciò sia imputabile ad una democrazia ancora troppo giovane e fragile?
In fin dei conti, rispetto alle arretratezze scolastiche e tecnologiche che pervadevano il Mondo fino a circa 80 addietro, oggi, è tutto in via di rapidissima trasformazione!
Tutto il progresso acquisito in saperi e tecnologia è frutto degli ultimi 40 anni! A netta differenza di ciò che accadeva nella realtà Pre-Umana dei millenni precedenti.
In oltre c’è da osservare che, l’Italia, è sempre stata un esempio pilota per tutto il resto del Mondo; ne abbiamo spiegato i perché da oltre 5 anni, attraverso il Programma Mondo Migliore (PMM).
Altresì, abbiano sempre detto che, la miglior Italia può elevare i cuori e la creatività anche nel settore più mal gestito da sempre: quello della buona e saggia Politica.
Quella politica, con la “P” maiuscola, che deve riuscire a creare le regole di equilibrio fra i costi e i benefici; costi/benefici che permettono, ad ogni singolo, di capire e vivere al meglio la propria esistenza con gli altri.
Noi abbiamo indicata la “VIA” da seguire, con il Programma più saggio, etico, altruista e perfettamente possibile che ci sia al Mondo (vedi sito coemm)
Hanno parlato di noi, in termini entusiastici, sia programmi TV in Austria e Germania … e chissà in quanti altri Paesi e Vertici delle stanze dei bottoni.
Non a caso, un ex V.Presidente di una delle Banche d’Affari più strategiche del Mondo, ci ha avvicinato perché fortemente incuriosito dal progetto di ingegneria che promuove l’idea dei PASS.
Attrae sempre più, ad alti livelli, infatti, l’idea che abbiamo promosso lanciando il Programma Mondo Migliore e i suoi valori strategici. Ovvero:
1. Che la moneta abbia un sottostante di grande valore. Noi indichiamo il VALORE UMANO (prima di tutti gli altri);
2. Che la moneta sia emessa dalla Banca Centrale di Stato – a credito (per infrastrutture e servizi strategici) – e secondo Leggi di equilibrio, fra impresa privata e comparto pubblico.
3. Che la moneta poggi su una regola di unità di misura la quale ricalchi quelle di altre unità di misura stabili (come il litro, il metro, il chilogrammo , Etc). E disapplicando la tassazione sul reddito come descritto nel PMM, tutto ciò sarebbe possibile.
L’Italia è, infatti, da sempre, il Paese più strategico del Mondo: sa esprimere linee guida che possono far andare d’accordo i diversi leader delle popolazioni (contendenti).
A venirci a sostegno di quanto sopra, da qualche mese in qua, siamo anche riusciti a diventare autonomi in quella strategica idea di esempio pilota dettata dalla nostra “Banca Centrale del Tempo Compiuto” e delle Buone Azioni tradotte in PASS!
Con questi ultimi due esempi, siamo diventati del tutto autonomi a poter dimostrare un esempio concreto, anche nel campo della diffusione e dello scambio di “buone azioni di solidarietà”… (baratto solidale). Vedi lancio dei PASS!
Ecco, la visione dello scenario geo politico che facciamo rilevare tende a guardare in positivo alla ascesa di Mario Draghi in politica. La spinta del Popolo, sarà determinante, affinché un grande stratega, come il nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri Italiano, possa ascoltare la “voce del Popolo”, compresa quella di soggetti strutturati come:
– CLEMM
– COEMM
– PVU
– CON-SÌ
Con l’azione messa in campo tramite la Banca Centrale del Tempo Compiuto e della etica diffusione e distribuzione dei PASS, possiamo ambire a sederci attorno ad un “tavolo” anche con Mario Draghi, al fine di proporre che la nostra piattaforma di scambio dei PASS possa divenire – entro due anni – quella della moneta parallela dello Stato Italiano.
Un sogno? Si! Ma i sogni diventano realizzabili se le Persone si uniscono in un progetto etico e altruista come quello del PMM.
Per realizzare tale sogno, basta che lo comprenda UN Capitano! Uno per ognuna delle VIE esistenti in Italia, iscrivendosi alla piattaforma DBCLEMM.IT
Non costa nulla e dà enormi benefici. Io ci credo!
Passa Parola!
Maurizio Sarlo
Ideatore del Programma
Mondo Migliore (PMM)
P.O. del CLEMM Strà 01 (VE)
Segretario Generale COEMM.
Segretario Politico Nazionale
del Partito Valore Umano(PVU)
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Sleepy
0 %
Angry
0 %
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *