0 0
Read Time:2 Minute, 54 Second

La Befana vien di notte..

“Coronavirus: falso allarme? Presentazione libro con il dottor Francesco Oliviero”

https://soundcloud.com/marcello-pamio/coronavirus-falso-allarme-presentazione-libro-con-il-dottor-francesco-oliviero?fbclid=IwAR1DVNHrkoCqLkUJY_5C_zOwYxHbM5ksQ1TfMyxxxMzV3QBdPhdKsRKbw8o

Una tradizione quasi solo Italiana quella della Befana.
Si rifà ad antichi riti propiziatori Pagani sulla bontà dei raccolti agricoli del precedente anno e sulle leggende che risalgono a date che vanno dal X al VI secolo avanti Cristo.
La Befana del 2021, per gli Italiani come me, è attesa e si preannuncia davvero ricca di possibili sorprese storiche.
Domani la prima: dagli USA.
Poi tutte quelle belle note espresse negli EspostiEpocali e, infine, nella denuncia che il 18 gennaio 2021 produrrà il dott Salvatore Rainó.
Prima fra tutte di tale sorprese, sarà quella che uscirà della riunione congiunta fra Camera e Senato degli Stati Uniti d’America proprio domani.
A oltre due mesi dal voto del 3 novembre 2020, domani, mercoledì 06 gennaio 2021, andrà in scena al Congresso degli Stati Uniti l’ultimo atto del lunghissimo percorso delle ultime presidenziali Usa.
Deputati e senatori della Nazione più forte del secondo dopo guerra dovranno riunirsi, in sessione congiunta presieduta dal Presidente del Senato Mike Pence, per ratificare i voti del Collegio Elettorale che, il 14 dicembre scorso, ha sancito la vittoria di Joe Biden per 306 voti elettorali contro i 232 dello sconfitto Donald Trump.
Tale riunione è l’ultima speranza delle Persone come me, che si aspettano di poter ricontrollare, una ad una, tutte le schede di tali Elezioni. Se anche un solo Senatore o un solo Membro della Camera intendesse farlo, infatti, la Costituzione USA glielo consentirebbe.
E, in tal ultimo caso, sotto gli occhi di tutte le attenzioni del Mondo, si potrebbero verificare se siano vere o meno le notizie apparse nel web, molte delle quali avanzate dal Presidente Americano Trump, ovvero che una gran parte di schede elettorali sarebbero state manipolate (ad esempio inserite dopo la chiusura della tornata elettorale. Oppure con nomi ripetuti e anche deceduti. Etc Etc).
La democrazia moderna lo impone!
Le agenzie di stampa mondiali, tutte in salde mano private e, quindi, più o meno suscettibili di essere “tirate per la giacca”, danno per scontata la vittoria dello sfidante Biden.
Nel caso, invece, si dovesse verificare che i brogli siano stati evidenti, beh… allora la Befana del 2021 porterebbe a dover smentire quanto detto fino oggi senza ombra di “voce contraria”.
Sarebbe uno smacco immane per la credibilità del vero significato di giornalismo.
Quella del giornalismo, infatti, dovrebbe essere la professione più ambita, rispettata e tutelata del Mondo.
Solo se fatta con coscienza, però!
In questo 2020 la professione de Giornalismo, a mio modesto parere, si è invece rivelata quella peggiore: specie per ciò che attiene alle notizie promosse sul Covid-19.
E non certo per la maggioranza dei giornalisti ma solamente a causa dei loro vertici: ben impacchettati dalle lobby farmaceutiche e finanziarie che reggono il “Baraccone” del Mainstream.
Ecco come vediamo noi la professione del giornalista: Intervista in diretta radio di Marcello Pamio, martedì 5 gennaio 2021 al dottor Francesco Oliviero, medico specializzato in psichiatria e pneumologia.
Tema: Presentazione del libro “Coronavirus: falso allarme? Fatti e cifre sul Covid-19”
La Befana vien di notte…e chissà, auguriamoci porti un carico di vera libertà.
Maurizio Sarlo
Ideatore del Programma
Mondo Migliore (PMM)
Segretario Generale COEMM
P.O. del CLEMM Strà 01 (VE)
Segretario Politico Nazionale
del Partito Valore Umano(PVU)
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Sleepy
0 %
Angry
0 %
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *