0 0
Read Time:3 Minute, 51 Second
Ore 20:30 a Conegliano V.to
Tema: Il vero Rating ESG?
Lo Siamo NOI, con il PMM
(ProgrammaMondoMigliore)
All’incontro di oggi, 14/07/22 a Conegliano Veneto, ore 20:30, faremo il punto della situazione e tratteremo del tema ESG.
Si sta parlando, sempre più, infatti, del Rating ESG, inserito nell’Agenda 20/30 dell’ONU!
ESG è l’acronimo di:
* Environmental, che riguarda l’impatto su ambiente e territorio;
* Social, che comprende invece tutte le iniziative con un impatto sociale;
* Governance, che riguarda aspetti più interni all’azienda e alla sua amministrazione.
Su tale Rating, le imprese, le associazioni, le fondazioni e le istituzioni, in teoria,dovrebbero compiere lo sforzo di adeguare i loro piani al totale rispetto ambientale (ma, per ora, vedo solo tanta teoria!). Perché,
invece, sapete come è facile che andrà a finire?
Andrà a finire che ci saranno i giochi del “solito potere negativo”, e ve li spiego in poche battute:
– le grandissime multinazionali e aziende, che inquinano, troveranno la via istituzionale e privata per far sapere di aver assolto al Rating ESG e, quindi, potranno continuare a inquinare e beffarsi della Popolazione media, magari facendo sapere di aver piantato alberi in qualche parte sperduta del Pianeta (poi vai a vedere cosa avranno fatto davvero) e sponsorizzato progetti sociali, “adeguando” il proprio modo di governo le loro grandi imprese.
– Le micro, piccole e medie imprese, invece, non potranno sottostare a tale “costoso gioco” e, quindi, dovranno pagare più costi, a erodere i loro bilanci e a mandare in crisi il modello economico più consono all’equilibrio fra i costi e i benefici che una collettività deve poter mettere in perfetto equilibrio. Tutto questo contribuirà a portarle a chiudere (quello che è l’obiettivo principale di alcuni “pezzi grossi” che stanno nelle “stanze dei bottoni”, il cui fine è far vivere solo le loro multinazionali del servizio a domicilio).
A fronte di tale scenario, ancora una volta, fin dal 2010, il PMM ha indicata la miglior VIA che si dovrebbe seguire:
– far diventare il consumatore il vero motore di certificazione ESG; ovvero, a seguito di una cultura di unione dal basso, “costringere” le aziende ad allinearsi alla qualità dei prodotti e all’etica delle regole dettate dal Programma Mondo Migliore (PMM).
Noi di COEMM & CLEMM siamo già su questa “VIA” e possiamo incrementare tale “Vision” portando a riflettere, aderire e promuovere UN Circolo Verde (CV) per ognuna delle VIE che esistono in Italia. Ovvero 8.548.464.
Il CV, in definitiva, è un Aderente CLEMM (Capitano o P.O.) che si auto-dichiara sensibile, attento e disponibile a porre lo stemma VERDE alla base del proprio campanello abitativo.
Diventando “CLEMM CV”.
Chi si autoproclama CV, come dimostrato per ogni CLEMM, non ha noie per incombenze giuridiche e fiscali e tanto meno costi. Bensì diventa “Antenna Rice Trasmittente” della propria VIA per dichiararsi:
– a tutela dell’Ambiente
– portato a boicottare i prodotti e servizi di chi inquina e propenso ad acquistare quelli che sono stati considerati ESG dagli aderenti dei CV (tramite una opportuna piattaforma che sarà realizzata nel tempo e con l’aiuto degli aderenti CLEMM CV).
Per attivare un CV basta solo cliccare il pulsante che si trova nella piattaforma dbclemm.it
L’idea dei Circoli Verdi è stata creata da uno spirito costruttivo di Personalità come l’On Paola Balducci e l’On Gianfranco Rotondi.
E, quindi, ben riconosciute dal “sistema” per non essere poi etichettate come negazionisti o con epiteti peggiori.
Il PMM, con i CV, potrà entrare a pieno titolo nella “stanza dei bottoni” e sedersi al tavolo negoziale per discutere di vari argomenti.
Magari convincendo tutti della bontà del PMM.
Inoltre, grazie alla credibilità che i CV portano con se e a quella dettata dalle piccole e grandi iniziative promosse dal COEMM (vedi Tutankhamon Opera), andremo a interagire con sempre più Mecenati e Filantropi internazionali al fine di attivare lo straordinario progetto umanitario del Micro Credito Sociale: formula pilota che permetterà l’autentico Diritto Universale e le regole che permetteranno di vivere in una Italia che diventa simbolo pilota per tutto il Mondo!
Utopico? No!
Difficile? Si! Però è possibile!
Continuare a lamentarsi e a sprofondare nella perenne crisi e nella povertà, sono la vera utopia che abbiamo sotto i nostri occhi e facciamo ben poco per modificare.
Chi segue il PMM ed è un Aderente ai CLEMM, può già andare fiero per il grande contributo che sta concedendo al resto del Mondo.
Noi, vogliamo il totale cambio dell’attuale paradigma (economico sociale e finanziario), per passare dall’attuale inferno per troppi al Paradiso in Terra per tutti.
Tempo e pazienza, perché, oggi, si deve e si può!
Maurizio Sarlo
Presidente COEMM
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Sleepy
0 %
Angry
0 %
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *