0 1
Read Time:3 Minute, 50 Second
Posizione PVU su Elezioni
Nazionali 2022.
(Travestirsi con la divisa del “nemico” è necessario, per minare da dentro il sistema)!
Coloro i quali non riescono ad avere chiaro il complicato scenario del politichese attuale possono pensare che, noi del COEMM e del PVU, si sia perso l’orientamento o, peggio ancora, si sia intrapresa una VIA di opportunismo ipocrita.
Invece è tutt’altra realtà…
Noi, guardiamo in faccia una realtà che concepiamo come segue:
– in oltre due anni e mezzo di lotte di piazza, tutti i gruppi di opposizione agli attuali del parlamento (destra, centro e sinistra, tutti, spinti alle chiusure e a Leggi ignobili), hanno dato prova di NON riuscire a coinvolgere più di 100mila persone in due anni. Eravamo sempre gli stessi irriducibili. Troppa la paura dell’amato gregge, per poter reagire con le folle oceaniche delle manifestazioni tipo anni ’70
– Nelle suddette Piazze, siamo saliti sui palchi tutti i piccoli leader di movimenti e partiti. E, tutti, erano propensi all’Unione per battere il “nemico”…
– Poi, come era logico attendersi, il “nemico che muove i fili” ha “sussurrato” di anticipare il periodo per andare alle urne e i leader dei gruppi, movimenti e partiti hanno iniziato a fare le solite “baruffe chiozzotte”. Facendo il gioco del sistema: “divide et impera”, dicevano gli antichi!
– L’epoca che viviamo, è fatta di tecnologie avanzatissime e, tutte, in mano a lobby che sanno usare il denaro per corrompere (quasi) tutti quelli che operano all’interno delle istituzioni.
In tale scenario, noi, resici conto che con Gruppi e Movimenti fuori dal parlamento non si poteva e non si potrà andare “da nessuna parte”, abbiamo accettato la sfida di sederci al tavolo del politichese e innestarlo dal di dentro con “perle di saggezza e creatività”; che sono proprie del Programma Mondo Migliore (PMM) fin dal 2010!
Il lavoro che faremo nei prossimi mesi e anni, avrà come fine quello di portare il modello PMM a divenire oggetto di discussione nei tavoli che contano. Ciò, anche con il contributo di quelle azioni di comunicazione che verranno a breve, grazie al fattivo contributo alla messa in scena della Tutankhamon Opera e alla sua diffusione nel mondo.
Internet fa rimanere una traccia di ogni cosa scritta e detta: io ho iniziato a scrivere e promuovere conferenze fin dal 2010, dove ho descritto con minuziosità quali fossero le vere cause di cicliche crisi e povertà e quale sia il doveroso programma economico sociale e finanziario che si deve promuovere per passare dal disequilibrio al miglior equilibrio! Ovvero, dall’attuale inferno per troppi, ad una sorta di Paradiso in Terra per tutti!
A tal riguardo, val la pena far sapere quello che, alcuni studiosi dello spirito (che ho avuto la ventura di conoscere in oltre 35 anni di percorso), mi hanno sempre indicata come una “via” che riportava allo stesso principio: “l’universo ha, nel Pianeta Terra, la sua vera anima”.
Per 13 mila anni ci sarebbe un ciclo di tenebra e per altri 13 mila di luce. L’8 dicembre 2022, finirebbe quello dei 13mila anni di tenebra.
Sarà vero?
Beh, però tra Maya e altri antichi popoli, sono molti che ipotizzano certe simili teorie.
Dire che ciò sia vero o non sia vero non lo si può fare, almeno senza dover dare la giusta prova di quel che si vuol affermare.
Dal canto mio, tendo a credere che, il bene, vinca sempre sul male e che l’apparente quasi insignificante Essere Umano (rispetto l’universo e le sue molteplici dimensioni) abbia in se quel micro e macro cosmo che lo rende immenso e immortale.
Detto ciò, Noi del COEMM e del PVU, intendiamo procedere nel percorso scelto circa 8 mesi fa e contribuire a promuovere i Circoli Verdi che guardano alla nuova coalizione del centro politico che si chiama “Verde è Popolare”.
Ed è per questo che, pur convinti sia solo il meno peggio ma indispensabile, nella tornata elettorale prossima infochiamo che si deve scegliere fra Fratelli d’Italia e PD.
Chi sceglie di non votare o disperdere il proprio voto verso movimenti isolati, non fa altro che rischiare di far vincere il PD
Se vince il PD, corriamo tutti il rischio di leggi ancora più stringenti e perfidi.
Per ora, quindi, non vedo altra scelta che quella promossa dall’On Gianfranco Rotondi …
Dopo il voto, poi, chiunque aiuti a formare tavoli di confronto; tavoli che permettano di creare una grande coalizione di centro popolare e di auspicio ad netto cambio di paradigma (economico socialefinanziario)
Dobbiamo entrare nel tempo del Nuovo Umanesimo.
Magari, dal prossimo 8 dicembre, tutto potrebbe rivelarsi più facile da ottenere.
Io ci credo!
Maurizio Sarlo
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Sleepy
0 %
Angry
0 %
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *