Servi malvagi? Peggio!
Nient’altro che servi del potere! Faranno tutti marcia indietro??

💥 Boom 💥 i mass media diffusori di fake news si smascherano da soli. TG5 delle 20.00 giorno 15/11/2020 ammettono la grande truffa

Non c’è niente di più vero di quel fango spalato dai potenti attraverso i loro servi, striscianti e infimi!

No, qui non vi metterò il link del solito strisciante che ci infanga, perché, altrimenti, gli farei un ottimo assist per fare proseliti con le aziende che gli danno tanti soldi 💰 (in forza di ogni click che ognuno dei striscianti riceve)!

Qui, in questo post, invece, inserisco il link di un giornalismo che, ai colleghi, anticipa il solito: “ragazzi, occhio, pronti a salire sul carro del vincitore” (Trump docet)!

Io accuso, però! Accuso chiunque proceda ad infangare la gente onesta e ad infangarla approfittando del potere che dispone.

Vergogna! “Meglio una macina al collo”, recita la famosa parabola! E mi riferisco al post sghignazzante che, i soliti detrattori, si scambiano quotidianamente (quelli che impunemente insultano quotidianamente Noi e i 100mila aderenti ai CLEMM), dopo una delle tante puntate striscianti TV; poi “diabolicamente” ripresa dai loro “soliti parenti”, i quali si danno nomi diversi ma che, a mio avviso, godono degli stessi favori. In questi loro post prendono di mira il progetto Watly (macchinario con un geniale brevetto che ricicla acqua di mare o putrida con acqua perfettamente potabile e salutare).

Un progetto, quello di Watly, che, a nostro avviso, risultava e risulta meraviglioso, ma che va a “prestare i piedi” ad alcune organizzazioni tronfie: quelle che chiedono donazioni per fare “pozzi in Africa” e si pubblicizzano su certe Reti TV!

Watly è un progetto davvero molto ambizioso e ideale per poter dare acqua pura in Africa e nei Paesi bisognosi, a bassissimo costo ed emissioni di gas serra, al quale abbiamo potuto prestare la nostra umile attenzione e l’appoggio morale.

Il fondatore di Watly, Marco Attisani, ci ha convinto dei risultati delle prestazioni della macchina Watly e della qualità dell’acque che derivano dal sistema di vaporizzazione e compressione dei vapori,. Un sistema che funzionando ad energia solare, può essere estremamente competitiva in termini di costi.

Il bello, che c’è dietro ai soliti insulti di “chi striscia” e di “chi finanza”, è proprio il fatto che Watly è un grande progetto! Mentre, i suddetti “SERVI DEL POTERE”, lo dipingono come qualcosa di inutile che, addirittura, avrebbe “rubato i soldi” alla Commissione Europea! Eh si, in pratica dicono questo. Perché, la società spagnola che ha presentato i progetti alla Commissione Europea, ha infatti ottenuto un finanziamento a fondo perduto di 1.400.000,00 euro ed ha investito di tasca sua 800.000 € quindi, altro che regalo, si tratta piuttosto di un grosso debito che l’azienda deve ancora ripagare.

Chi restituisce questo grave danno alla Watly ed ai tanti Esseri Umani che potrebbero beneficiare del suo prezioso lavoro?

Sempre, poi, i SERVI suddetti, aggiungono al danno l’ingannato; danno che avrebbero subito dei Ministri della Repubblica Italiana!
Fra cui il noto “stellato Giggino” (pensa te)!

Ma come, dico io, un Ministro che, per altro, al tempo era anche il ministro delle attività produttive, si permette di andare a discutere (per ore ed ore del suo prezioso tempo), SENZA INVIARE I SUOI CONSULENTI A PREVENTIVA VERIFICA DEL PROGETTO CHE DOVRÀ DECANTARE????
Ma di quale razza di Ministro stiamo parlando?

Nel caso fosse vero (- ma non lo è -) che il Ministro sia stato ingannato dall’Azienda Watly, allora mi sorgerebbe spontaneo riflettere su due ipotesi:
– o che il Ministro sia uno sprovveduto idiota che sputtana il Suo Ministero senza le dovute attenzioni… (beh, allora, complimenti vivissimi a chi lo ha eletto)!
– o che, il Ministro o il suo Entourage, abbiano accettato di “spartirsi” i denari a fondo perduto destinati alla Watly (è senso comune diffuso che ciò succeda spesso, o sbaglio)?

Siccome la seconda ipotesi io non la posso credere – soprattutto perché conosco Marco Attisani -, allora resta la prima ipotesi.

Ma, tale suddetta prima ipotesi, mi fa sorgere le seguenti riflessioni:
1. La prima è quella che sarebbe bello comprendere, da un Magistrato e poi da un Giudice, chi è che cosa ci sia sotto a tale “notizia”! Non sarebbe giusto, infatti, se la notizia fosse falsa, che qualcuno pagasse a caro prezzo il fango che sparge?
2. Per quanto tempo ancora, le Persone come Noi, pronte ad approfondire le varie tematiche scientifiche, dovranno subire l’idea di veder morire migliaia e migliaia di bambini e adulti dei Paesi poveri del Mondo, a causa dell’acqua prelevata da pozzi costruiti con il denaro donato da moltitudini di ignari cittadini? Quell’acqua, infatti, ricca dei normali batteri del sottosuolo, non può essere sopportata da organismi privi dei dovuti anticorpi.

Malgradi certe assurdità, continuiamo a batterci per la verità, per la legalità e per la giustizia.

Ci battiamo, da anni, per convincere (- almeno -) una Persona di ognuna delle tante VIE presenti in Italia!
Lo abbiamo chiamato il PUNTO SPILLO di circoli culturali CLEMM da creare in ogni Comune d’Italia.
Pensatici: divenire un PUNTO SPILLO non costa nulla e non presenta alcun rischio!!!

Solo così possiamo creare la dovuta rete, libera e democratica, per far cambiare parere a quello che chiamo “politichese” (ovvero, la falsa e ipocrita idea del promuovere la Politica) e permettere ad un buon programma di portare la buona Politica al centro dell’interesse di ogni Cittadino.

Il Programma Mondo Migliore (PMM) ha le caratteristiche per poter contribuire in tal senso.

Riflettiamoci tutti.

Maurizio Sarlo
Ideatore del Programma
Mondo Migliore (PMM)
Segretario Generale COEMM
P.O. del CLEMM Strà 01 (VE)
Segretario Politico Nazionale
del Partito Valore Umano(PVU)
#ioseguoPVU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *