6 0
Read Time:4 Minute, 9 Second
Non ci troverete
Quando cercherete un piccolo panettiere, non lo troverete.
Un calzolaio, o un piccolo artigiano a cui chiedere un favore.
Non lo troverete.
Vorrete una torta, un mobile su misura, l’aggiustamento di una persiana, o un consiglio su un nuovo elettrodomestico che duri qualche anno, non lo avrete.
Non è una richiesta, e neanche una protesta.
Non è una rivendicazione politica e neanche una minaccia.
Non ci troverete.
Vorrete un negoziante con cui consigliarvi per un trapano, un chiodo o una vernice.
Vorrete saper come usare un oggetto o quale flauto è meglio per vostro figlio.
Vorrete una pasticceria come una volta, o la pasta fatta in casa.
Un formaggio vero.
Un piccolo bar, un caffè come si deve.
Non ci troverete.
Vorrete riparare un vecchio lume, o rifare il tessuto.
Vorrete aggiustare un triciclo a cui siete affezionati, o il seggiolone.
Vorrete un consiglio su un pavimento, un dottore che ascolti le vostre paure.
Non ci troverete.
Non ci saremo più.
Spazzati via da grandissimi centri commerciali dove altri poveretti sottopagati a tutto saranno attenti tranne che a voi.
Che non sapranno nulla di quello che chiederete loro.
Centri commerciali illuminatissimi in città buie.
Circondati da lunghe sequele di negozi chiusi in vie un pò sporche e poco sicure.
Forse allora chiederete aiuto, forse vorrete trovare un amico, una luce, un consiglio, una bettola, una chiacchiera, una comunità.
Sarà tardi.
Non ci troverete.
Alcune cose vanno fatte per tempo.
Il tempo di un risveglio e di un ritorno alla comunità, all’impegno e alla lotta è arrivato.
E’ ora.
Se aspetterete,
Non ci troverete.
(Testo di Francesco Neri)
Questo testo sopra era di un paio d’anni fa, prima di questo traumatico 2020 che ha visto causa Coronavirus crollare anche i negozi dei centri commerciali, nessun settore, a parte alimentari e pochi altri, ne è rimasto immune. Certo, ci han guadagnato tantissimo chi lavora On-Line come Amazon e altri…. finendo di dar il colpo di grazia ai piccoli negozi sotto casa.

Dl Natale, l’ira delle aziende: «Schiaffo, presa in giro, beffa». FdI: «Da Conte elemosina immorale»

Uno “schiaffo”, una “beffa”, un provvedimento che svelta tutta “l’anima anti imprenditoriale del governo”. Categorie e opposizione sul piede di guerra dopo l’annuncio del decreto Natale e dei ristori per le aziende chiuse. Perché se quei 645 milioni per chi li riceverà sono – come li ha definiti FdI – una “elemosina”. Ma c’è anche chi invece non vedrà nulla.

Federalberghi: “Noi completamente dimenticati”

Di “ennesima mazzata sulla testa delle aziende” ha parlato il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, commentando “le misure di contenimento varate dal Consiglio dei ministri” per Natale. Divieti che costituiscono “una beffa clamorosa per quegli imprenditori che si erano fatti in quattro per mantenere gli alberghi aperti nonostante il divieto di spostarsi da una regione all’altra; gli impianti di risalita fermi; le terme chiuse; l’obbligo di cenone in camera e mille altre regole astruse”. “Lo schiaffo finale – ha aggiunto Bernabò Bocca – viene dal decreto che stanzia 650 milioni di euro per tutelare, com’è giusto, i bar e i ristoranti, ma dimentica completamente gli alberghi, che hanno subito danni ancora maggiori”. ( L’articolo continua… ⬇️⬇️⬇️

https://www.secoloditalia.it/2020/12/dl-natale-lira-delle-aziende-schiaffo-presa-in-giro-beffa-fdi-da-conte-elemosina-immorale/  

Questo è ciò sta accadendo in Italia, Artigiani e Piccole Medie Imprese , che non hanno avuto la forza di riaprire il loro negozio, la loro attività in questo inizio 2021. Dopo anni di crisi del settore e l’ultima batosta del 2020 appena trascorso, ha completamente messo in ginocchio molti settori in Italia . Le statistiche non son ancora attuali, mancano i dati dei licenziamenti e i mancati rinnovo contratti a fine anno che han visto famiglie ritrovarsi completamente senza possibilità di lavoro.

Questo è solo un anticipo di ciò avverrà in questo 2021 oppure è la conclusione di un travagliato capitolo? Molte le cose che stanno avvenendo in questi giorni, specialmente oltre oceano. E che cambieranno la Storia.

Noi con il Programma Mondo Migliore siamo presenti in tutta la Penisola ed Isole , pronti ad attivarci in ogni Comune d’Italia come “Punto Spillo”, a servizio del prossimo per fargli comprendere che un’alternativa c’è a tutto questo schifo, che siamo qui appunto per sostenere con il Progetto COEMM , con il Programma Mondo Migliore con il CON-Sì, e ad aiutare Politicamente con il Partito Valore Umano, il piccolo Imprenditore, l’Artigiano del Paese, il Negozio sotto casa, affinchè la nostra Storia,  la nostra Cultura, la nostra Arte, il nostro meraviglioso Turismo non vengano spazzati via e/o SVENDUTI come stà succedendo al miglior offerente (Estero) . Salviamo le nostre Eccellenze Italiane, salviamo insieme la nostra amata Italia. Insieme possiamo.

I nostri SITI WEB :

COEMM INT’L ➡️   https://www.coemm.org/

DB*CLEMM ➡️   https://dbclemm.it/login.php  

Canale You Tube CLEMM Italia ➡️  https://www.youtube.com/channel/UCnEmy_QgbXurVo3M1G8Rf1w

CON-Sì Confederazione Italiana Consorzi Sicuri ➡️ https://con-si.it/

Partito Valore Umano ➡️ https://partitovaloreumano.it/

Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Sleepy
0 %
Angry
0 %
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “🇮🇹 Non ci troverete 🇮🇹 Quando cercherete un piccolo panettiere, non lo troverete. Un calzolaio, o un piccolo artigiano a cui chiedere un favore. Non lo troverete.

  1. Articolo, carissima Paola, davvero centrato, profetico!
    Il nostro cosiddetto “governo 🤮🤮🤮” che anzichè fare gli interessi del popolo italiano ha venduto al cosiddetto “nwo” tutto ciò che di meglio c’era in Italia, non ha fatto che dare il colpo di grazia alla micro-piccola-media impresa!
    Ha dimostrato di essere CHIARAMENTE contro il nostro tessuto economico e se non si prendono URGENTEMENTE provvedimenti per rimediare al disastro, credo proprio che il tuo articolo sia profetico!
    Ecco perchè ogni aderente al Programma Mondo Migliore deve sentire e percepire la responsabilità di fare il passaparola necessario onde dare alle nostre imprese un’opportunità di riscatto, di ritornare allo splendore di decenni fa!
    Il PVU è, e rimane, l’unica via di uscita da questo inferno dantesco e di ridare alla nostra economia l’ossigeno di cui ha bisogno!
    Come? Semplice: Utilizzando il MCS nei negozi sotto casa, in quei negozi che stanno ancora lottando per sopravvivere!!!
    Non vedo nulla di speciale se, COME CONSUMATORE ITALIANO, dò una bella spinta al tessuto economico che è prettamente italiano!
    Vado a difendere solamente ciò che è del mio paese e, di conseguenza, il paese stesso!!!

  2. Sono pienamente in sintonia al Nostro Progetto Mondo Migliore, approvo tutte le iniziative del Partito Valore Umano e la forza del nostro CON-SI. Non alzo il tono di voce perché i miei 79 anni di materia grigia (in movimento) comprende lo sforzo che si sta facendo. Certo è, che se non abbiamo la totale forza umanitaria, si fa poco.
    Io sono un cardiopatico e come sempre lo ribadisco, con tanta voglia di fare, mai fermarsi.
    Ciò che mi rode è quando ti presenti a qualche esercente e accenni al PVU pochi ti ascoltano perché prevenuti dai troppi inganni e promesse non mantenute. Già quando ero al lavoro, nel lontano 1985, in una riunione sindacale dissi loro che promettevano tutto e di più ma con l’intento di negarci tutto. (Dopo tot di ore di sciopero ti diamo un contentino). Non ho fatto carriera perché sono mai stato zitto. Ma ora han tolto la museruola ai cani e l’hanno messa a noi. Dopo 70anni di vita cittadina sono riapprodato al paese natio. E’ un paese montano dove la mentalità è retrograda credono a nulla e non vedono oltre la punta del proprio naso. Sentono e approvano le notizie del TG, “l’ha detto la televisione!!!” Ho frequentato la scuola al terzo anno di Avviamento Professionale e certificati di studio Radiotecnica TV, Paghe e contributi, operatore per centro meccanografico su macchine Olivetti General Electric le vecchie schede perforate a 960 buchi . Mi interessai a molte altre cose. Frequentato conferenze di vario genere, tra cui, Meta medicina. Nel mio hobby mi diletto nel realizzare corti in idee sceneggiature e montaggio video. Tutto questo perché ne ho voluto fare cenno al mio passato affinchè tutti ci si metta in luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *