Nuova politica, economia e società

Politica ed economia come oggi o famiglia con i veri valori? Ma perché mai dovremmo scegliere? Siamo alienati a tal punto che oggi più che mai l’economia e la politica di un paese sono contrapposte ai veri interessi dei cittadini. Questo è che vogliono gli italiani?

Quali sono gli interessi dei cittadini, ovvero cosa vogliono gli italiani?

C’è un sentire comune degli italiani, un ricordo nostalgico degli anni 60’ quando la vita per certi versi era più facile e più allegra. I ricchi e i poveri ci sono sempre stati, ma in mezzo a queste estremità viveva una classe media che in confronto ad oggi senz’altro era molto più spensierata. Gran parte di questa fascia di persone oggi è povera, ha perso la sua libertà guadagnata con duro lavoro. Dagli anni 70’ anno dopo anno sono state costrette ad abbassare il proprio tenore di vita. Ed ecco che ad oggi sono più di 20 milioni sulla soglia o al di sotto della soglia della povertà. Cosa potranno mai volere gli italiani?

Quali sono i principali motivi dell’impoverimento della classe media?

La causa non può essere che la malpensata politica degli ultimi 30 – 50 anni. La politica determina tutto, l’economia, l’istruzione, la sanità, e in pratica tutta la nostra vita. La politica con cui si governa un paese può infondere nei cittadini una linfa vitale che li renderà attivi, creativi, benestanti e felici. Può anche renderli schiavi, malati e stanchi per lottare. E’ ciò che accade nelle “società moderne”. La gente è troppo occupata nella sopravvivenza per accorgersi che la politica oggi può e deve fare molto ma molto meglio.

Non bisogna confondersi, o lasciarsi confondere, non sono la modernità e le tecnologie moderne a causare la disoccupazione e i vari danni per l’uomo, ma è la politica a non saper cambiare ed evolvere per gestire il nuovo che avanza. Ma si fossilizza in un sistema che la storia, e l’essenza creativa dell’uomo stesso ha già ampiamente superato.

La politica… misteriosa, complicata, autoritaria. Roba che noi, persone semplici pur sentendo i suoi effetti sulla pelle, non siamo in grado di capirla??? Ma chi l’ha detto che deve continuare così?

Cosa è e cosa dovrebbe essere la politica che regoli il funzionamento di una società?

La politica oggi è il mezzo attraverso il quale soggiogare il popolo. Meno ne capiamo meglio è per chi stando nelle poltrone emette le leggi e ci obbliga a pagare le tasse. Questa è un sistema democratico? Ditemelo voi! Non è che il popolo sovrano dovrebbe essere partecipe consapevole, attore principale nella creazione delle sue leggi, della società e di tutto ciò che ne consegue?

La Politica che risponda alle esigenze degli italiani, esiste.

Il Nuovo Umanesimo con un nuovo sistema eticratico rimetterà tutto al suo posto, restituirà al popolo ciò che è del popolo. Prima di tutto la sua dignità. Poi, restituirà il potere che da sempre gli appartiene, quello di decidere. E’ questo che vogliono gli italiani, non è vero?

Se senti che ciò che hai letto finadesso è giusto ma Ti sembra utopico, allora rifletti su una cosa: Non è forse la cosa più assurda del mondo, che alcuni esseri umani siano di prima categoria perché sono ricchi, altri di seconda, terza categoria e la maggioranza viva in una schiavitù moderna? Non è che siamo nati tutti nudi e finiamo ognuno in una tomba? Non è forse vero che l’Universo e Dio vogliono che tutti abbiamo la stessa dignità?

Non appartiene all’uomo che cammina nemmeno di dirigere il suo passo (Geremia 10:23.)

Frase dalle Sacre Scritture che in effetti la storia ha ampiamente dimostrato. Durante i secoli l’uomo si è allontanato dal divino, alimentando sempre di più il suo egoismo. E’ rimasto accecato dal potere e ha perso di vista i veri valori. E’ arrivato a un punto cruciale di degenerazione dove nessuno può non vedere e non sentire la sofferenza dell’uomo, della natura e della Terra. Siamo tutti obbligati a riflettere, m-Edit-are sulla sorte che ci accomuna. Ecco perché oggi siamo alle porte di una nuova era, da dove possiamo proseguire solo guardando dentro di noi.

Il Nuovo Umanesimo del terzo millennio

Per fortuna è arrivato il tempo del Nuovo Umanesimo del terzo millennio che riempie gradualmente i cuori di buoni sentimenti. Ci si rende conto sempre di più che c’è bisogno di tornare a Dio. Le sue leggi sono giuste ed eque per tutti.

E’ importante comprendere e sentire l’amore altruistico sopra ogni altra cosa. Realizzare che ogni essere umano è un valore, che con la giusta sinergia si completano tra di loro. Basta dividerci! Con la collaborazione si impara ad amare, a rispettare gli altri, e si crea un’unione invincibile che sfocia nella libertà, serenità e prosperità.

Per rendere felice l’essere umano c’è bisogno di nuovi sistemi, nuovi modi di vedere, nuovi punti di vista, di una nuova politica eticratica, di economia basata su una moneta sovrana parallela. Tutto ciò significa cambiare il paradigma.

Se pensi che gli italiani rivogliano la loro dignità, vogliano un’efficacissima sanità, istruzione, autostrade ed altri servizi strategici GRATIS, mantieni la tua mente aperta, senza pregiudizi e seguimi, aiutami a fare passaparola!

Una Politica per la futura società

Unico modo per realizzare tutto ciò in modo legale, pacifico e quindi democratico, è attraverso la politica. Il Partito ValoreUmano (PVU) ha sviluppato il suo programma che realizzerà tutto questo. Le famiglie torneranno ad essere le cellule basi della futura società. Con l’introduzione di una moneta parallela valida solo in Italia, PVU realizzerà il Diritto di Dignità e le 4 ore lavorative al posto di quelle di 8 a pari stipendio. Il Paradiso in Terra è possibile. Maurizio Sarlo Segretario Generale del PVU ne parla e spiega ogni dettaglio. Oggi Ti consiglio di leggere il suo post “Cosa vogliono gli italiani?”.

One thought on “Nuova politica, economia e società a misura d’uomo. Cosa vogliono gli italiani?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *